Da Castellammare del Golfo alla Riserva dello Zingaro

Come arrivare allo zingaro

La Riserva dello Zingaro è un luogo meraviglioso da visitare. Al suo interno ci sono delle suggestive conche, il mare limpido, la montagna, la flora mediterranea. Insomma, non manca proprio nulla. Le indicazioni per raggiungere la Riserva dello Zingaro sono semplici: dovete imboccare lo svincolo sulla A19 per Castellammare del Golfo e seguire le indicazioni per Scopello. In prossimità di Scopello imboccate il bivio seguendo le indicazioni. Arriverete al parcheggio gratuito e da lì dovrete proseguire a piedi attraverso i sentieri della riserva. L’accesso da Scopello non è l’unico, ma è il più vicino da Castellammare. È possibile accedere alla riserva anche da San Vito Lo Capo.

lo zingaro ingresso sud

Lo zingaro, cosa fare

Lo Zingaro vi incanterà con i suoi sentieri tortuosi e le sue calette nascoste. La montagna aspra e rocciosa lascia infatti passo, improvvisamente, agli scogli, ai ciottoli e al mare più blu che abbiate mai visto!

Oltre a godervi una giornata di mare in un luogo incontaminato è possibile fare anche altre attività all’interno della riserva. La riserva ospita infatti il Museo Naturalistico, il Museo delle Attività Marinare, il Museo della Civiltà contadina e il centro di educazione ambientale. Per conoscere lo Zingaro potreste anche prenotare una visita guidata. In questo caso vi consigliamo di chiamare il numero 092435108 o di inviare una mail a info@riservazingaro.it

All’interno della riserva è possibile anche seguire dei laboratori come il corso di intreccio o il corso di acquarelloLeggete le attività proposte per la stagione 2019 e prenotate la vostra giornata speciale in riserva.

Pernottare allo zingaro si può!

Da giugno a settembre non si può dormire all’interno dello Zingaro, ma da ottobre a maggio si può pernottare all’interno di uno dei rifugi per un massimo di due notti. Dovete fare una richiesta scritta e pagare a notte 10 euro a persona. Ma attenzione: i rifugi non hanno servizi igienici, acqua potabile, luce, gas, riscaldamento e letti. Insomma vi aspetta un soggiorno con poche comodità ma con tanta natura. I dettagli per prenotare un rifugio li trovate nel sito ufficiale della riserva.

Per visitare lo Zingaro vi consigliamo di indossare scarpe comode e di portare con voi acqua e cibo. All’interno della riserva, naturalmente, non ci sono punti di ristoro quindi dovrete pensare voi ai viveri. Ma non dimenticare mai di rispettare l’ambiente e fai attenzione a non abbandonare rifiuti. Lo Zingaro è bello proprio perché è pulito e questo dipende anche da te.

Vi ricordiamo che i nostri appartamenti distano solo 20 minuti dalla Riserva dello Zingaro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *